Un palermitano di 55 anni è stato suo malgrado protagonista di una vicenda al limite del surreale a Bologna. "Mi hanno dato del gay", avrebbe detto l'uomo davanti alla polizia, intervenuta davanti a un supermercato dopo che era scoppiata una lite. Tutto è accaduto martedì sera: gli agenti alla fine hanno denunciato un romeno di 32 anni per atti osceni.

Alcuni passanti, intorno alle 19.30, avevano segnalato una rissa a cinghiate. Il palermitano ha raccontato agli agenti di aver incontrato due uomini alla mensa della Caritas e che uno di loro lo aveva offeso dandogli dell'omosessuale.

Il racconto degli altri contendenti, entrambi romeni, di 32 e 43 anni, era discordante: il palermitano avrebbe chiesto una prestazione sessuale a pagamento a uno dei due, così ne era nata una colluttazione. Mentre i poliziotti stavano ultimando i controlli davanti al supermercato, il 32enne, visibilmente ubriaco, si è abbassato i pantaloni e ha mostrato il pene, così è scattata la denuncia.