Ha minacciato di morte la moglie ed espresso la volontà di suicidarsi da Monte Pellegrino, ma un passante ha notato tutto ed ha avvertito tempestivamente la polizia. E' successo a Palermo, dove un quarantenne è stato arrestato e deve rispondere di violenza privata, minacce di morte e stalking.

Un motociclista ha notato un'auto ed a bordo c'erano i coniugi, in evidente stato di agitazione; ha segnalato quanto stava accadendo alle forze dell'ordine ed i due sono stati rintracciati nei pressi di piazza Simon Bolivar. Secondo quanto raccontato dalla donna agli agenti, il rapporto con il coniuge era in crisi da quando l'uono si era trasferito al Nord per lavoro.

La lontananza l'avrebbe fatto diventare eccessivamente geloso, al punto da inviarle continuamente sms, effettuare numerose telefonate e, nei giorni in cui faceva rientro a casa, pedinarla o farle continue scenate. L'uomo ha confermato quanto raccontato dalla moglie, che ha sporto denuncia. Il quarantenne è quindi stato condotto presso le camere di sicurezza della Questura e processato per direttissima.