MODICA (RAGUSA) – Tre medici dell'ospedale "Maggiore" di Modica, in provincia di Ragusa, sono indagati per omicidio colposo. Una donna di Pozzallo, Maria Occhipinti di 56 anni, è morta dopo essere stata visitata e dimessa in seguito a una colica renale. Probabilmente la paziente era affetta da una malformazione diaframmatica congenita.

A questa conclusione sarebbe arrivato il medico legale che ha eseguito l'autopsia sul cadavere dopo l'apertura del fascicolo. Dall'esame autoptico sarebbe emerso anche che la donna sarebbe stata operata di colecistite acuta due anni fa dall'equipe della divisione chirurgica dell'ospedale Civile di Ragusa.

L'inchiesta della Procura vuole accertare se in quella sede si sarebbe potuto intervenire anche per la malformazione diaframmatica congenita.