MODICA (RAGUSA) – Un immigrato tampona un'auto con a bordo due siciliani. Dopo essere sceso per sincerarsi di quanto accaduto, con una scusa rientra in macchina e fugge. A quel punto viene inseguito dagli investiti, che avevano però l'auto già mal ridotta e per questo sono stati costretti a fermarsi e a richiedere l'aiuto della polizia, che sta ancora indagando. Incresciosa vicenda a Modica, nel Ragusano.

M.S. di 51 anni e G.A. di 61 anni viaggiavano su una Fiat Punto sulla ex strada statale 115 in contrada Beneventano. All'improvviso l'incidente con una Opel Astra che viaggiava nella stessa direzione. Ma anziché discutere sull'entità dei danni, l'immigrato ha preferito far perdere le proprie tracce quando le vittime avevano proposto di chiamare la municipale.