Momenti di tensione all'ospedale Civico di Palermo, dove un uomo di 31 anni ha danneggiato porte e attrezzature, scagliandosi anche contro un medico. A riportare la notizia è PalermoToday. Il paziente, con problemi psichiatrici, ha mandato in tilt il pronto soccorso, che non ha potuto accettare pazienti fino a quando non sono stati ripristinati arredi e stanze.

Il 31enne doveva essere sottoposto a tso (trattamento sanitario obbligatorio), ma è riuscito a divincolarsi dalla presa dei sanitari. Sul posto è intervenuta la polizia municipale, ma non è bastato a placarlo. Solo in seguito è stato trasferito in ambulanza all'ospedale di Partinico. Due vigili, un poliziotto e un medico sono stati refertati.