MARSALA (TRAPANI) – È morto il maresciallo capo dei carabinieri Silvio Mirarchi, ferito ieri sera durante un'azione antidroga nelle campagne di Marsala

Il militare 53enne, ferito all'altezza dei reni, è stato soccorso dal carabiniere che era con lui e portato inizialmente in ospedale a Marsala. Da lì il ferito è stato trasportato con l'elisoccorso al Civico di Palermo, dove è stato ricoverato nella seconda rianimazione, dove i medici hanno fatto di tutto per salvarlo, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Sono sorte alcune complicazioni, soprattutto a livello renale. Le indagini sono in corso.

Sergio Mattarella si è detto profondamente addolorato e ha inviato al comandante generale Tullio Del Sette un messaggio di cordoglio, esprimendo la ferma condanna per "il brutale agguato, che priva l'arma di un servitore dello Stato coraggioso ed esemplare". Il Presidente della Repubblica ha pregato il generale di far giungere alla famiglia della vittima sentimenti di solidarietà e di vicinanza, a nome dell'Italia intera e suoi personali.