È morto l’uomo più vecchio del mondo, o almeno sedicente tale. Sodimedjo, indonesiano, assicurava di essere nato 146 anni sull’isola di Java, in Indonesia: una età, la sua, che se verificata lo rendeva il più anziano di cui si abbia mai avuto notizia. Più della italiana Emma Morano, morta due settimane fa a Verbania a 117 anni, da sempre riconosciuta come la persona più anziana in vita.

In base ai documenti che aveva, Sodimedjo – noto anche come "nonno Ghoto" – era nato nel dicembre del 1870, sebbene l’Indonesia abbia iniziato a registrare le nascite solo nel 1900. Tuttavia, secondo quanto hanno detto dei funzionari, i documenti di Sodimedjo erano giudicati validi, sulla base di diverse carte che ha presentato e di colloqui che ha avuto. Accanito fumatore fino alla fine dei suoi giorni, nonno Ghoto è sopravvissuto a quattro mogli, e decine tra figli e nipoti.