I carabinieri della stazione di Castellammare del Golfo (Trapani) hanno arrestato il 34enne palermitano Massimiliano Chiappara. I militari, coadiuvati dal nucleo cinofili di Palermo Villagrazia, hanno rinvenuto nella sua abitazione 100 grammi di hashish, 40 di cocaina e 5 di marijuana. Fondamentale, durante la perquisizione, è stata l'abilità di un cane antidroga, appositamente giunto per approfondire le ricerche.

I carabinieri nutrivano forti sospetti su Chiappara, pregiudicato: «La droga – hanno spiegato – è stata trovata in doccia. In casa sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro anche un bilancino di precisione utilizzato per la suddivisione in dosi degli stupefacenti e la somma contante di 195 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio». I militari hanno proceduto all'arresto in flagranza di reato: su disposizione del pubblico ministero, il 34enne è stato portato nel carcere San Giuliano, su disposizione del pubblico ministero di turno presso la procura della Repubblica di Trapani.