Segnalata nuova truffa online. Nelle ultime 48 ore sono stati segnalati numerosi casi di e-mail inviate dall'indirizzo gdf.gov@minister.com, che apparentemente potrebbe sembrare riconducibile alla Guardia di Finanza. Gli ignari cittadini che le hanno ricevute sono stati invitati, a fronte di una presunta "evasione fiscale", ad inviare entro 48 ore dalla ricezione documentazione contabile e fiscale.

Il comando generale della Guardia di Finanza – direzione per la comunicazione – ha messo in allerta tutti coloro che hanno ricevuto un messaggio analogo: si tratta di una truffa, finalizzata ad ottenere informazioni riguardanti la situazione contabile dei destinatari. L'indirizzo di posta elettronica gdf.gov@minister.com non è un indirizzo istituzionale della Guardia di Finanza e non è ad essa collegato.

Si tratta, invece, di un caso di "e-mail spoofing", che consente l'indirizzo di messaggi con un mittente falsisficato. Per le comunicazioni ufficiali, in ogni caso, gli organi istituzionali utilizzano la posta certificata. Qualora riceviate il messaggio, cancellatelo, senza inviare alcuna documentazione. Se avete già inviato i dumenti, segnalate l'accaduto al più vicino reparto della Guardia di Finanza o contattate il numero 117.