È arrivata ufficialmente l'estate. Il solstizio dà il benvenuto alla bella stagione, ma non solo: oggi è anche il giorno più lungo dell'anno, con 15 ore e 15 minuti di luce. A salutare l'inizio dell'estate, 34 minuti dopo la mezzanotte, è stata la Luna piena, in compagnia di Marte e Saturno: il solstizio d'estate, spiega l'astrofisica Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, "Avviene quando il Sole, nel suo moto apparente lungo le costellazioni dello Zodiaco, si trova più a Nord rispetto all'Equatore celeste". Questa posizione del Sole ne garantisce la massima permanenza al di sopra dell'orizzonte e spiega perché si tratta del giorno più lungo dell'anno, cioè in cui il periodo di luce ha la massima durata. 

Nonostante al momento le condizioni meteo appaiano incerte, a salutare l'arrivo dell'estate ci sarà anche il primo caldo, anche se non durerà molto. L'anticiclone sarà in rinforzo su gran parte dell'Europa centro-meridionale, portando con sé punte di oltre 32-33 gradi al Centronord. Nel fine settimana, le temperature scenderanno al Nord, mentre al Centro-Sud scenderanno 2-3 giorni più tardi. In generale, comunque, secondo gli esperti il contesto termico generale rimarrà estivo.