Scorrono le immagini e, come in un racconto in costruzione, si susseguono gli ultimi momenti del piccolo Loris Stival, assassinato lo scorso novembre a Santa Croce Camerina. Il video è stato realizzato dai tecnici di Polizia e Carabinieri, riuniti in un gruppo Interforze, ed è stato depositato agli atti dell'inchiesta, al termine dell'incidente probatorio. Il filmato è stato reso pubblico in concomitanza con un altro video, quello dell'interrogatorio della mamma del bimboVeronica Panarello, accusata dell'omicidio.

Quella mattina, Loris non entrò mai in classe. La madre ha raccontato di averlo lasciato nei pressi dell'ingresso della scuola, ma gli inquirenti sostengono che il bambino non arrivò mai neanche nella zona in cui si trova l'edificio scolastico. Loris, invece, sarebbe rientrato in casa, subito dopo essere sceso in strada con la madre e il fratello. Queste le due versioni dei fatti: gli inquirenti non credono alla madre, che è stata arrestata a dicembre e da allora si trova in carcere in custodia cautelare. 

OMICIDIO LORIS: IL VIDEO