Stay Human – contro tutte le guerre” è il tema scelto per la quattordicesima edizione di Mediterraneo Antirazzista, la manifestazione sportiva, artistica e culturale la cui prima edizione si è svolta a Palermo nel giugno del 2008 per poi allargarsi a macchia d’olio nel resto d’Italia in città come Milano, Roma e Napoli.

Le prime tappe di questa nuova edizione si disputeranno a piazza Magione venerdì 13 e sabato 14 maggio, con partite e gare sportive all’insegna dell’inclusione sociale. Oltre ai tornei ci saranno tante esibizioni alle quali si potrà prendere parte come la ginnastica dolce, il pilates, la danza, tutti e tutte possono iscriversi e partecipare a qualsiasi attività.

Quest’anno il Mediterraneo Antirazzista è inserito all’interno del progetto – che ha ottenuto il sostegno di Fondazione CON IL SUD – “Sport Popolare in Spazio Pubblico”, che ha come capofila l’Associazione Handala e come partner il comitato Addiopizzo, Vivi Sano Onlus, il Parco della Salute, La Uisp di Palermo, l’associazione Asd Baskin, booq, SEND, l’Istituto Comprensivo Rita Borsellino e il Comune di Palermo.

L’obiettivo della manifestazione è, da sempre, la promozione delle relazioni interculturali tra le diverse componenti che abitano nella città metropolitana, provando a mettere in discussione le dicotomie centro/periferia ed inclusione/esclusione.

Saranno due giornate dense di appuntamenti e tornei sportivi dove piazza Magione verrà animata da gente di tutte le età, un modo per stare insieme all’insegna del benessere psico-fisico e all’aria aperta, ci saranno infatti tre categorie: pulcini 8-12 anni, esordienti 13-15 anni e adulti 16-90 anni, ma sono anche previste attività ludico-sportive per i più piccoli.

«Mediterraneo antirazzista di quest’anno ci permette di tornare alla normalità dell’incontro e della vita insieme, – dice Lara Salomone, presidente dell’associazione Handala – è più che mai importante parlare di antirazzismo in questo momento e di accoglienza, aumentano le guerre e i conflitti e aumentano le persone che hanno bisogno di essere accolte. Tutti coloro che scappano dalle guerre devono essere accolti, anche chi non proviene dall’Europa. Continuiamo a credere nella costruzione di relazioni per abbattere il razzismo, crediamo negli scambi e nella comunità. Oggi più che mai il Mediterraneo Antirazzista è attuale e importante. Piazza Magione è una delle nostre piazze, dove dal primo anno portiamo i tornei del Mediterraneo Antirazzista, un luogo di cui continuiamo a prenderci cura, anche adesso che il campetto di calcio ha bisogno di manutenzione, e per questo è importante la nostra presenza, per rivendicare la necessità di avere degli spazi all’aperto da dedicare allo sport comunitario».

Il programma

13 maggio dalle ore 15

torneo calcetto bambini e esordientitorneo volley bambini e adolescenti
torneo basket bambini e adolescenti
torneo di cricket per tutti
gare di atletica
laboratori in piazza e giochi

14 maggio dalle ore 15

torneo calcio adulti
torneo volley adulti
torneo di cricket per tutti
danza-plates
laboratori in piazza e giochi

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati