Rimborso dei pass Ztl, ci siamo: da martedì 26 aprile chi ha acquistato il tagliando potrà chiedere il rimborso. E non solo il Comune di Palermo restituirà per intero il prezzo pagato, ma anche i 2.50 euro di spese di spedizione. Non certo bruscolini: nei 100 euro erano previste anche alcune spese che adesso toccherà all’Amat accollarsi.

Dal 26 aprile, dunque, saranno disponibili due modalità per riavere i soldi: si potrà andare sul sito del Comune inserendo targa e cognome e optare fra l’assegno e il bonifico bancario; oppure con un sms (a un numero che verrà reso noto) si potrà fissare un appuntamento in un ufficio Amat per ricevere l'assegno.

In totale erano stati richiesti 24.949 pass Ztl, di cui 4 mila agli sportelli e il resto online. E ancora, 4.134 erano stati richiesti da residenti nella Ztl, 294 da domiciliati e 15.440 da chi vive al di fuori dell’area.