PALERMO – Nicolò G., il ragazzo di 18 anni coinvolto in un incidente in via Acireale a Borgo Nuovo (leggi qui), è vivo ma resta in condizioni molto gravi, "disperate" dicono i medici del Trauma Center di Villa Sofia. Il giovanissimo è in coma e "ha un trauma cranico con emorragia cerebrale molto grave". Ieri pomeriggio si era diffusa per errore la notizia secondo la quale il ragazzo fosse deceduto, ma non è così.

Sono ore di angoscia per familiari, parenti e amici. Caos all'ospedale, al punto che sono dovuti intervenire gli agenti per riportare la calma. L'azienda è stata costretta a chiedere un presidio delle forze dell'ordine per evitare che la situazione possa degenerare. Uno dei familiari, in preda a una crisi isterica, è stato soccorso dai sanitari dell'ospedale e portato al pronto soccorso.