01

La terza commissione consiliare presieduta da Luisa La Colla (Pd), ha incontrato oggi i responsabili del cantiere municipale di Palermo per mettere alla luce i disservizi riscontrati nell'attuazione delle manutenzioni ordinarie negli uffici e, soprattutto, nelle scuole comunali.

“Il Cantiere municipale – dice la La Colla – per la mancanza di fondi necessari, indispensabili per l’acquisto di materiale, e per la carenza di mezzi, è costretto a intervenire solo a chiamata e per interventi urgenti.” “Questo trasforma la manutenzione ordinaria in manutenzione straordinaria – prosegue – con un aumento enorme dei costi che, se risolto nei tempi dovuti, costerebbe la metà. È assurdo che su una richiesta di 180 mila euro effettuata dagli uffici, l'amministrazione intenda mettere a disposizione appena 61 mila 700 euro che non sarebbero sufficienti a coprire neanche un terzo degli interventi”.

 

Oltre agli uffici comunali, le scuole della città sono ben 370 e in maggioranza in condizioni precarie. “Il risultato – conclude la La Colla – sono interventi parziali, un aggravio del danno, un aggravio delle spese, nonché la sofferenza di impiegati e alunni. Il Cantiere Municipale piuttosto che smantellato dovrebbe essere incrementato con quelle figure artigianali e professionali che darebbero qualità e immediatezza agli interventi. E’ necessario un ulteriore intervento finanziario in bilancio, oltre a una seria programmazione degli interventi da effettuare”. La terza commissione proporrà, quindi, un emendamento in bilancio.