Come avviene ogni anno dal 1624, Palermo è pronta a stringersi attorno alla sua Santuzza. Mancano poche ore alla sfilata del carro trionfale di Santa Rosalia lungo il Cassaro. La festa del popolo, la festa di tutti in cui folclore e religiosità procedono a braccetto per rendere omaggio alla fanciulla di stirpe reale che liberò Palermo dalla spaventosa epidemia di peste raccontata dalle cronache cittadine.

[Continua la lettura dell’articolo]