PALERMO – Un uomo, accusato di aver violentato una giovane nigeriana di 28 anni in uno scantinato di un edificio in via Errante a Palermo (leggi qui) è stato arrestato dalla polizia. L'aggressore è un connazionale di 35 anni.

La vittima ha urlato e chiesto aiuto, così i vicini hanno immediatamente chiamato il 113. Gli agenti hanno trovato la donna in lacrime e bloccato poco dopo l'aggressore. Le indagini sono state condotte dagli investigatori della squadra mobile e da quelli delle volanti.