PALERMO – Un uomo, un incensurato di 40 anni, è andato in carcere per 5 euro.

Aveva messo a punto lo scippo di una borsetta a settembre scorso; l'uomo pensava di averla fatta franca ma a distanza di alcuni mesi, arriva la ricostruzione e l'arresto. 

Come accade in questi casi, chi effettua una scippo, spera di trovarci dentro soldi che gli permettano di vivere dignitosamente per alcune settimane. Ma questo non è il caso del ladro di Palermo che dopo aver scippato la borsetta ad una donna appena uscita dalla chiesa, scopre con stupore che dentro c'erano solo 5,00 euro. D'altronde quando la crisi c'è, c'è per tutti. 

Al mal capitato adesso tocca la galera. 

Il 20 settembre scorso, l'uomo aveva pedinato due donne all'uscita dalla chiesa. Nei pressi di via Carlo Del Prete, nella zona di Altarello, l'uomo ha scippato ad una di loro la borsetta, scoprendo solo in seguito un misero bottino di appena 5,00 euro.

L'uomo, probabilmente alle prime armi, non si era reso conto che la zona fosse video sorvegliata e a distanza di pochi mesi, è stato possibile risalire all'artefice dello scippo e dell'aggressione.

In quella circostanza infatti le due donne sono cadute a terra, riscuotendo una un trauma cranico e l'altra una frattura al femore.