20130515_160356Mano sul cuore, il Sindaco Orlando ha promesso che quest’anno, a festeggiare Santa Rosalia, patrona di Palermo, ci saranno anche i primi tram cittadini. Il nuovo progetto di rimodulazione dei servizi di trasporto pubblico, prevede la costruzione di almeno tre linee tranviarie, nonché, la trasformazione del passante ferroviario in una metropolitana, con la creazione della cosiddetta MAL, la metropolitana automatica leggera che collegherà la periferia ovest a quella est di Palermo. Quest’ultima si svilupperà su un tratto iniziale di 20 chilometri e collegherà, in particolare, la località di Oreto con quella di Mondello, tratta che potrà essere percorsa in non più di 15 minuti. Il costo della MAL è stimato in 3 miliardi e mezzo di euro.

Una vera e propria rivoluzione della viabilità palermitana, nota come una delle più caotiche d’Italia, che fa onore alla Giunta di Leoluca Orlando, ma che avrà fatto storcere il naso a qualcuno per i costi faraonici che sono stati previsti, ma l’opera garantirà la mobilitazione di un flusso di passeggeri in un numero di circa 36 milioni.