Fermato martedì sera a Palermo un cinquantenne che, senza alcun motivo, ha inseguito, armato di coltello, un uomo che stava aspettando la fidanzata sotto casa. Tutto è accaduto intorno alle ore 21 in viale Strasburgo, nei pressi di viale Resurrezione. La vittima, un 30enne, prima si è visto minacciare con un coltello da cucina, una specie di mannaia con una lama di 30 centimetri, poi è stato inseguito.

L'aggressore è nato a Capaci, ma risiede a Castellammare del Golfo: era visibilmente ubriaco e ha continuato a inseguire il malcapitato, che ha cercato riparo dietro le auto in sosta, chiedendo aiuto. Un passante ha notato la scena e, quando sono arrivate le volanti della polizia – ha fatto rintracciare il 50enne, che si trovava poco distante. Nel frattempo aveva terrorizzato altre persone. E' stato portato in commissariato, dopo la denuncia della vittima e al termine degli accertamenti di rito è stato rilasciato. Aveva in tasca altri due coltelli