PALERMO – Una multa salatissima, di ben 16 mila euro, è stata elevata a un'edicola di Palermo in via Dante. La colpa è stata l'esposizione di riviste e dvd pornografici in spregio alla legge che prescrive diversamente: il materiale pornografico, infatti, non deve essere né esposto né visibile in alcun modo dall'esterno. 

In particolare, questo tipo di materiale va conservato in luogo separato e coperto con l'inequivocabile dicitura "vietato ai minori di 18 anni". Alcuni cittadini avevano segnalato l'irregolarità alla polizia municipale che ha verificato che riviste e video erano esposte vicino a dvd di cartoni animati e giocattoli.