PALERMO – Una ragazza di 23 anni è stata aggredita a Palermo dal pitbull di famiglia, che le ha staccato un braccio a morsi. La giovane è stata liberata dalla madre, che ha colpito il cane per allontanarla. Per aiutare la figlia, si è ferita una mano. Come riporta "Palermo Today", la 23enne è stata trasportata all'ospedale Civico per essere sottoposta a un delicato intervento nel reparto di Chirurgia plastica. Il pitbull, non senza fatica, è stato catturato dopo l'intervento della polizia municipae.

Sembrerebbe che il pitbull fosse di proprietà del convivente della giovane sarebbe cresciuto nella loro famiglia. Da chiarire cosa abbia scatenato la rabbia dell’animale, destinato al trasferimento in via Tiro a segno dove i veterinari dell’Asp verificheranno la presenza del microchip e lo stato di salute.

In ospedale è stato portato anche il pezzo di braccio strappato a morsi, che però difficilmente potrà essere riattaccato. Ipotizzabile dunque che i medici debbano procedere con l'amputazione di quanto resta dell'arto. Sino alla conclusione dell'operazione chirurgica la prognosi della ragazza resta riservata. A indagare sull'accaduto gli agenti della polizia municipale.