PALERMO – Rissa in ospedale con un carabiniere picchiato da una coppia di coniugi esagitati. È accaduto oggi al Policlinico di Palermo, dove carabinieri e polizia sono stati costretti a intervenire in massa per evitare il peggio.

"BlogSicilia" racconta di due coniugi che hanno iniziato a inveire contro medici e infermieri in attesa di essere visitati. A quel punto si è fatto avanti il malcapitato militare, che non è riuscito, evidentemente, nell'intento di riportare la calma. Anzi: dalle minacce alla violenza fisica è stato un attimo.

Il carabiniere ha provato a reagiare, ma è stato sopraffatto. Alla fine se l'è cavata con una medicazione al Policlinico stesso e con una prognosi di sette giorni. Marito e moglie, invece, sono stati condotti in caserma, dove si sta vagliando la loro posizione. La donna, in particolare, sarebbe recidiva: in passato avrebbe vergato un colpo di casco a un carabiniere che le stava facendo una multa.