Continuano a Palermo i controlli della Guardia di Finanza per contrastare gli illeciti di negozi e attività commerciali e stavolta è toccato ad alcuni ristoranti. Tra i locali controllati, tre – a Borgo Nuovo, Bellolampo e corso Calatafimi – sono risultati totalmente abusivi, privi cioè di ogni autorizzazione per le attività di somministrazione di alimenti e bevande. Non sono trapelati dettagli sui nomi interessati, ma molte informazioni sugli illeciti commessi: i titolari sono risultati evasori totali e non in regola con le elementari norme igienico sanitarie.

Uno di essi rilasciava scontrini con un vecchio registratore di cassa, collegato ad una partita IVA intestata ad un parente, ma comunque cessata da un paio di anni. All'interno dei locali sono state scoperte celle frigorifere prive dei sistemi di controllo delle temperature, che conservavano carne bovina e suina, prodotti ittici e sughi vari subito sequestrati. I titolari sono stati segnalati alla Procura della Repubblica: adesso verranno avviate tutte le verifiche fiscali del caso.