Attimi di paura per un sub di 22 anni, che ha rischiato di annegare nel pomeriggio di ieri. Il personale della Capitaneria di Porto ha notato il corpo del ragazzo, che aveva perso i sensi ed era finito sugli scogli, così sono immediatamente scattate le procedure di salvataggio. Una volta portato a riva, sono intervenuti i medici del 118, che lo hanno condotto in codice rosso presso il Policlinico.

«Un nostro militare – spiegano dalla Capitaneria – ha raggiunto il ragazzo e ha praticato il massaggio cardiaco. Contestualmente è stato richiesto l'intervento dei vigili del fuoco per il recupero».