PALERMO – Un uomo di 37 anni ha cercato di uccidere la madre 80enne, ma è stato per fortuna bloccato dai carabinieri. L'episodio è avvenuto nel quartiere Uditore di Palermo, intorno alle ore 20.30 di venerdì. Il 37enne, le cui iniziali sono S.G., doffre di disturbi psichici: nel corso di una lite e si è barricato dentro casa ed ha cercato di strangolare la madre. 

Sono stati i vicini ad allertare i carabinieri, poiché avevano sentito le urla della signora: 'Aiuto, mi ammazza'. Sono saliti con una scala al primo piano e hanno fatto irruzione dalla finestra della camera da letto. Una volta entrati, hanno trovato la donna distesa sul pavimento e l'uomo sopra, con le mani che le stringevano il collo. 

L'anziana era già priva di sensi e i carabinieri sono riusciti, non senza difficoltà, a liberarla. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno trasferito il 37enne in una struttura sanitaria per un Tso. L'uomo è stato arrestato, mentre la donna è stata trasferita all'ospedale Villa Sofia: ha riportato contusioni multiple, giudicate guaribili in dieci giorni.

Fonte: PalermoToday