PALERMO – Gli rompono due costole per rubargli la borsa, credendo che all'interno ci fosse un computer o qualche altro oggetto di valore. Beffa, invece, per due malviventi, che hanno portato via a uno sfortunato studente di 23 anni solamente dei libri. Brutale l'aggressione avvenuta stanotte, intorno alle 2, nel cuore di Tommaso Natale, quando il giovane stava tornando a casa.

Lo hanno preso alle spalle. La vittima ha tentato di ribellarsi, ma i violenti pugni e calci che gli hanno sferrato gli sono costati la frattura di due costole, oltre a varie contusioni. Soccorso dai sanitari del 118 e dagli agenti di polizia, il ragazzo era visibilmente sotto choc. I rapinatori sono fuggiti a bordo di uno scooter. In corso le indagini per risalire alla loro identità.