Non si fermano i controlli nelle aziende da parte della Guardia di Finanza di Catania. A Paternò, in una azienda casearia, sono stati scoperti 9 dipendenti completamente in nero e 11 irregolari. L'ispezione, condotta sia presso lo stabilimento che presso i punti vendita, ha permesso di rilevare che 20 dipendenti su 29 non erano in regola. Sono quindi scattate sanzioni amministrative per il legale rappresentante ed è anche stata applicata la misura accessoria della sospensione dell'attività. 

Oltre alla posizione dei dipendenti in nero, che quindi erano privi di qualsiasi tutela giuslavoristica, nonché del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, sono emerse anche irregolarità relative alla situazione di 11 lavoratori che, a fronte di un contratto con un numero ridotto di ore giornaliere e relativa paga, prestavano invece la loro opera per l'intera giornata.