PALERMO – Un bambino è scomparso allo Zen, nel cuore di Palermo: dramma e paura per i genitori. Il piccolo Salvatore, 11 anni, è stato lontano per 14 ore da casa per un rimprovero. Dopo aver fatto perdere le sue tracce, stamattina si è ripresentato in classe raccontando di aver dormito in un’auto abbandonata: voleva evitare un nuovo rimprovero per aver preso dalla borsa della mamma un mazzo di carte che poi aveva perso.

Già ieri la donna aveva lanciato un appello su Facebook con la foto del figlio e con i numeri da contattare in caso di un eventuale avvistamento. Allertati pure i carabinieri che hanno condotto le ricerche in nottata. Stamattina, per fortuna, il lieto fine.