Per il prestigioso quotidiano britannico Telegraph, la Sicilia è la migliore isola del Mediterraneo in fatto di cultura. Sono venti le isole prese in considerazione per la graduatoria, e la Trinacria vince perché

la varietà di beni culturali in Sicilia è straordinaria: dalla piccola isola di Mozia, con le rovine fenicie, alle grandi città greche di Agrigento, Selinunte, Siracusa e il tempio dorico di Segesta. A Piazza Armerina ci sono alcuni dei mosaici romani più grandi e affascinanti sopravvissuti fino ai nostri giorni, ma perfino questi non riescono a competere con i mosaici dorati delle grandi cattedrali di Monreale e Cefalù e della Cappella Palatina di Palermo risalenti al dodicesimo secolo. Se preferite qualcosa di più recente, ecco le magnifiche città barocche di Catania e Noto.

Riconoscimenti oltremodo lusinghieri dunque, che peraltro potrebbero ampliare i flussi turistici in Sicilia.