Il 69enne Salvatore Catalano è morto a Piazza Armerina, in seguito a un brutto incidente stradale avvenuto sulla strada statale 117 bis, "Centrale Sicula", direzione Enna. Secondo le prime ricostruzioni Catalano, che era solito macinare oltre 100 chilometri al giorno, era uscito in bici di buon'ora, insieme a un altro ciclista, poi aveva proseguito da solo.

L'incidente sarebbe avvenuto intorno alle 10 nel tratto in salita del rettilineo nei paraggi della stradella che conduce alla fonte Italia. Il 69enne è stato investito da un furgone guidato dall'autista di un'azienda privata. Sono in corso accertamenti per comprendere cosa sia avvenuto. L'autista del mezzo ha prestato i primi soccorsi e il ciclista è stato subito trasportato in ospedale. Poco dopo, purtroppo, è deceduto. Nell'impatto ha riportato un grave politrauma con fratture vertebrali e cervicali e lo sfondamento della cassa toracica.