Picchiata dal fidanzato, rischia di perdere un occhio. Violento episodio a Palermo: la polizia ha arresta ieri in via Pietro D'Aragona un nigeriano di 30 anni, O.O., accusato del reato di rapina aggravata. L'uomo ha prima malmenato la fidanzata, "colpevole" di avergli fatto una scenata di gelosia, quindi le ha rubato il cellulare ed è fuggito in strada. A causa delle percosse, la donna ha rischiato di perdere l'uso dell'occhio destro.

È stata lei stessa a lanciare l'allarme: dopo la fuga del fidanzato, è scesa in strada chiedendo aiuto. Sono dunque scattate le ricerche, che hanno consentito di rintracciar il nigeriano, trovano ancora in possesso del cellulare. Nella colluttazione, aveva anche strappato alcune treccine dalla testa della donna.