La pizza è uno dei prodotti gastronomici più apprezzati e conosciuti al mondo, nonché emblema della cucina italiana, il cui impasto è fatto a base di acqua, farina, sale e lievito. Ma quali sono le dosi per preparare la pizza fatta in casa, soprattutto se sprovvisti di impastatrice? In Sicilia, esistono differenti varianti di questo alimento dallo “sfincione” palermitano con pangrattato, cipolla e caciocavallo, alla schiacciata catanese con tuma ed acciughe sotto sale. Insomma, di varianti ne esistono davvero per tutti i gusti.
 
Pizza fatta in casa, il procedimento per preparare l’impasto:
Il trucco per la preparazione dell’impasto perfetto è il momento della lievitazione che costituirà il momento fondamentale per la buona riuscita della pizza. Tra gli scaffali del supermercato è possibile trovare varie tipologie di lievito ma in questo caso quello più indicato è il lievito di birra, che dovrà essere mescolato in una ciotola con acqua tiepida e zucchero. 
 
Di seguito gli ingredienti di cui avrete bisogno considerando le quantità per 4-6 persone:
 
300 ml di acqua, 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaio e mezzo di zucchero, 600 gr di farina di manitoba, 1 bustina di lievito di birra secco o fresco.
 
Versate in una ciotola abbastanza capiente gli ingredienti nel seguente ordine: acqua, olio, sale, zucchero, farina e andate aggiungendo gradualmente il lievito sciolto in acqua, impastatela fino ad ottenere un impasto omogeneo e lasciatelo lievitare per circa un’ora.  Dopo il tempo indicato, l’impasto per la vostra pizza fatta in casa è pronto!