Un’assurda e quasi tragica vicenda è avvenuta nei pressi di 1229594974Agrigento, dove un panettiere di 43 anni, Pasquale Nicoletti, è stato arrestato daiPoliziotti del Commissariato di Porto Empedocle per aver tentato di uccidere un suo “rivale” nel lavoro, “colpevole” di proporre alla clientela prezzi più economici dei suoi. L’episodio ha avuto luogo nel panificio di Francesco La Rocca, 37enne, in via Accursio Miraglia, nel quartiere Grandi Lavori, dove Nicoletti ha ferito il collega all’addome e in varie parti del corpo con un cacciavite.

Secondo una prima ricostruzione, l’aggressore si sarebbe recato nel panificio del rivale per discutere sul prezzo del pane, una discussione da cui, poi, sarebbe scaturito un diverbio, culminato nell’aggressione.

La Rocca è stato soccorso e trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento; fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita.

Nicoletti, invece, dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e lesioni.

Tatiana Muraca

Strettoweb