Vergognoso episodio ieri mattina a Palermo, in via Cusmano, dove una donna di 29 anni, che si trovava insieme al figlio piccolo è stata aggredita da un posteggiatore abusivo. La donna, intorno alle ore 11,30, stava facendo ritorno alla macchina ma è stata raggiunta da un parcheggiatore extracomunitario, che pretendeva un pagamento. Di fronte al suo rifiuto, l'uomo è andato in escandescenze e ha quindi chiesto aiuto ad alcuni rinforzi

Intorno all'auto della donna, qundi si sono piazzati tre uomini, che hanno cercato di aprire lo sportello, dato che nel frattempo, per fortuna, mamma e figlio si erano rifugiati all'interno, chiudendo le sicure. La donna ha chiamato la polizia: "Quando siamo giunti sul posto – spiegano dalla Questura – i tre erano riusciti a far perdere le loro tracce". Sono in corso indagini per risalire agli autori delle minacce.