Prendeva giorni di permesso "104" dal lavoro, per l'assistenza ad un disabile, ma in realtà andava a seguire la squadra del cuore. A smascherare un dipendente delle Poste di Camerino è stato un gesto ingenuo: ha postato su Facebook la notizia di una trasferta in aereo, per la Champions League. Così sono scattate le indagini: la Guardia di Finanza ha scoperto e denunciato l'uomo per truffa aggravata e continuata.

I finanzieri hanno acquisito i biglietti aerei dell'impiegato e varie testimonianze, dalle quali è emerso che fra il 2013 ed il 2014 l'uomo si è recato ad assistere a partite di campionato nei turni infrasettimanali e a partite di Champions, non soltanto in Italia, ma anche in Francia, Germania, Grecia e Svezia, sempre chiedendo permessi "104". La legge 104 del 1992 concede permessi dal lavoro a chi deve prestare assistenza ad un familiare disabile: le assenze in questo caso sono interamente coperte da soldi pubblici.