Utile alternativa al lievito di birra, possiamo farlo in casa ed utilizzarlo per panificare. Il sapore (e la soddisfazione di averlo creato da se) daranno quel tocco in più al risultato che raggiungerete! Facilissimo da fare ma lungo da seguire, almeno nei primi giorni.

Mescolate 200 grammi di farina 0, 100 gr di acqua ed un cucchiaino di miele, tutto a temperatura ambiente. Ponete in un contenitore chiuso e lasciate riposare. Ogni due giorni va rinfrescato: pesate il lievito, aggiungete la stessa quantità di farina 0 e metà di acqua, reimpastate e riponete nella confezione (buttatene una parte se diventa troppo). Il lievito sarà pronto quando raddoppierà il proprio volume in circa 4 ore. Da quel momento può essere utilizzato per panificare ed eventualmente conservato in frigo (vedi la ricetta del pane fatto in casa).