Presentata al’Assessorato alle CulturE del Comune di Palermo la quinta edizione del Festival Teatro Bastardo, diretta da Giovanni Lo Monaco.  Dal 5 al 12 ottobre torna in scena il Festival Teatro Bastardo grazie al contributo del Comune di Palermo / Assessorato alle CulturE e del Teatro Biondo Palermo e con il sostegno del Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino e della Fondazione Sicilia.

Una settimana di appuntamenti serrati con 7 compagnie tra le più interessanti della scena contemporanea.
Come d’abitudine, il festival presenterà opere – per la prima volta a Palermo –
di alcune compagnie italiane tra le più note a livello internazionale e farà da apripista in Sicilia per lavori di ricerca molto apprezzati dalla critica ma meno conosciuti dal grande pubblico.

Gli spettacoli, specchio del punto di vista obliquo di Teatro Bastardo, cercano di mettere  in  luce una prospettiva divergente e, al contempo, di suscitare una riflessione collettiva.

Spiega il direttore artistico Giovanni Lo Monaco: “Perché Teatro Bastardo vuole ancora parlare di sconfinamenti? Perché crediamo

fermamente che quello che dovrebbe sempre fare la cultura è riflettere sul periodo storico da cui essa stessa origina e offrirne una prospettiva critica. Interrogarsi sulla possibilità di abitare altri luoghi senza usurparli, o, al contrario, farsi abitare dall’altro, dallo straniero, senza per questo sentirsi invasi, colonizzati o minacciati, è il nostro obiettivo.”

Confermato il proficuo dialogo con le istituzioni culturali della città, che non si è mai arrestato nonostante le molte difficoltà. Il Festival si avvale innanzitutto della collaborazione e sostegno del Comune di Palermo con l’Assessorato alle culturE e del Teatro Biondo. Dice l’assessore Adham  Darawsha: “ Il rischio del mondo in cui viviamo è quello di avere giovani omologati con un pensiero unico. L’esperienza di teatro Bastardo serve per provocare, per mettere in dubbio alcuni dogmi evitando l’omologazione. Vogliamo offrire ai giovani eventi culturali che provochino discussione e che permettano loro di crescere”.
Per la direttrice Pamela Villoresi il Teatro Biondo aderisce al progetto del Festival Teatro Bastardo perché “affronta temi importanti con spettacoli scelti oculatamente, grazie al grande lavoro che Giovanni Lo Monaco segue con competenza e amore. E noi con lui”. Altre partnership importanti sono il Museo internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino, la Fondazione Sicilia, il Sicilia Queer, il DAMS dell’Università di Palermo e Latitudini. Rete Siciliana di drammaturgia contemporanea, più le sponsorizzazioni di Bisso BistrotLe terrazze del SoleB&B HotelsGiaChi e Wonderful Italy.