AERONET_ETNA.2013323.terra_.721.1km-300x225Il peggio è passato in Sicilia: il ciclone Mediterraneo che continua a imperversare su gran parte d’Italia e che ha provocato 18 vittime in Sardegna e gravi criticità anche inPuglia e Calabria (esattamente come da previsioni), è stato meno cattivo sulla Sicilia dove la scorsa notte non sono mancati forti temporali ma senza situazioni di particolare emergenza. Stamattina è tornato a splendere il sole su tutta la Regione; nelle prossime ore dobbiamo aspettarci un ritorno del maltempo che però sarà limitato alle zone occidentali dell’isola, tra palermitano e trapanese, dove avremo piogge sparse e qualche rovescio d’intensità moderata, senza accumuli particolarmente significativi.
Nella mattinata di giovedì 21 novembre il maltempo si estenderà anche al messinese e alle zone interne dell’isola, ma comunque nella sua parte centro-settentrionale; poi sarà ancora un weekend instabile e soprattutto da domani diminuiranno le temperature che diventeranno sempre più fresche. Ci aspettano, quindi, tanti giorni tipicamente autunnali, con clima variabile e temperature più o meno in linea con le medie del periodo. Continuiamo a monitorare la situazione meteorologica in diretta: seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti,situazionefulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica,redazione@meteoweb.it.

 
Peppe Caridi