CatturaE’ un weekend delle Palme decisamente instabile sull’Italia, soprattutto al centro/sud dove nelle prossime ore si verificheranno forti piogge e temporali che – come possiamo osservare nelle mappe a corredo dell’articolo – oggi pomeriggio si concentreranno nelle zone centrali d’Italia, con sconfinamenti nelle aree Adriatiche, mentre domani interesseranno il Sud in modo particolarmente intenso già dalla mattinata in Puglia, e poi nel pomeriggio su Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia.
10Lunedì 14 avremo una breve tregua del maltempo, che però durerà soltanto qualche ora: secondo gli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo, infatti, nei giorni centrali della settimana Santa, tra martedì 15 e venerdì 18 aprile, una vera e propria ondata di freddo e maltempo interesserà l’Italia. L’irruzione fredda, nuovo colpo di coda dell’inverno, arriverà da nord/est e farà crollare le temperature a partire damartedì 15 in tutt’Italia, ma in modo più significativo nelle Regioni Adriatiche dove la colonnina di mercurio si porterà fino a 6-7°C al di sotto rispetto alle medie del periodo. Ovviamente non mancherà il maltempo, con piogge, temporali e anche nevicate sui rilievi Appenninici oltre i 1.300/1.400 metri di altitudine. Il maltempo si concentrerà soprattutto al centro/sud, mentre al nord in linea di massima (nonostante qualche annuvolamento al nord/est) le condizioni meteorologiche si manterranno stabili e soleggiate.
avnpanel1Ancora molta confusione, invece, per l’evoluzione di Pasqua e Pasquetta: dopo l’ondata di freddo e maltempo, che si esauriràvenerdì 18, potremmo avere un’altra breve tregua nella giornata di sabato 19 seguita però da un nuovo peggioramento proprio tradomenica 20 e lunedì 21, nei giorni di Pasqua e Pasquetta. Potrebbe essere un peggioramento atlantico, che in un primo momento richiamerà masse d’aria molto calde al Sud dal vicino nord Africa, con forti piogge al nord nella giornata di Pasqua (quando, invece, al Sud potrebbe esserci un teso vento di scirocco con qualche nube e tanta sabbia del Sahara) e poi nel lunedì di Pasquetta il maltempo che si estende anche al centro/sud. Ma di quest’evoluzione a lungo termine preferiamo parlare in modo più appropriato nei prossimi giorni, intanto concentriamoci sul maltempo di questo weekend e poi sull’irruzione fredda della settimana Santa. Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

Peppe Caridi