PALERMO – Avrebbero gestito tre appartamenti dove si prostituivano diverse donne, ma anche transessuali italiani e stranieri: stamattina il personale della Squadra Mobile di Palermo ha eseguito un'ordinanza di sottoposizione agli arresti domiciliari a carico di due coniugi. Si tratta, come riportato da PalermoToday, di Felice Galletta (44 anni) e Chiara Spanò (39 anni), un poliziotto in servizio e sua moglie. 

In seguito alle laboriose indagini, avviate in seguito ad alcune segnalazioni, l'Autorità Giudiziaria ha contestato ai coniugi il reato di "sfruttamento della prostituzione":

L’attività  – si legge in una nota della Questura – veniva esercitata all’interno di tre immobili affittati dalla coppia a Palermo, dove si prostituivano diverse donne. Ma anche alcuni transessuali italiani e stranieri, nonché la stessa donna destinataria del provvedimento.

Gli appartamenti si trovano in via Filippo Juvara, via Giotto e via Sampolo.