Da domani le strutture lavoreranno in regime di libera professione. L’annuncio fatto oggi da Domenico Marasà del sindacato Citds, segna la prosecuzione di una protesta che nei mesi scorsi ha portato alla serrata  di circa 400 laboratori di cliniche convenzionati dell’Isola contro l’applicazione delle nuove tariffe per i rimborsi delle prestazioni.

[Continua la lettura dell’articolo]