"A tutti coloro che hanno intenzione di bere "solo" qualche birra e tornare a casa in macchina, guardate questa bambina. Crescerà senza sua madre, l'agente Jamie Jursevics, che è stata investita e uccisa da un automobilista ubriaco la settimana scorsa. Ne vale la pena?".

Con questo messaggio la Polizia della Contea di Fremont, in Colorado, ha diffuso sulla propria pagina Facebook la foto che vedete, con la bimba che indossa il cappello della madre. Il post è stato condiviso da moltissimi utenti, che hanno inviato messaggi di solidarietà e hanno raccontato alcune esperienze analoghe.

Jaimie Jursevics è stata uccisa da un pirata della strada ubriaco, mentre si trovava in servizio. Il tema della guida in stato di ebbrezza è sempre molto attuale: l'episodio di cui abbiamo parlato è avvenuto negli Stati Uniti, ma la problematica riguarda qualsiasi parte nel mondo. La cronaca recente in Italia ci ha dimostrato che, purtroppo, ancora tanta gente non comprende l'importanza di mettersi alla guida soltanto quando si è sobri. Speriamo che questo racconto serva a sensibilizzare i meno attenti.