Arrestata coppia di giovanissimi a Palermo, con l'accusa di rapina in concorso. I due, di diciassette anni, secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine hanno bloccato un dodicenne e un tredicenne per rubargli un cellulare, a Villa Trabia. I malcapitati hanno raccontato di essere stati minacciati e aggrediti. Gli agenti delle volanti hanno notato la coppia in via Turati, nei pressi di una fermata del bus. 

I due, lui del quartiere Brancaccio, lei del quartiere Zen, sono stati perquisiti e la ragazzina è stata trovata in possesso del cellulare rubato. Il giudice del Tribunale per i Minorenni ha disposto per il ragazzo il trasferimento al centro di prima accoglienza Malaspina di Palermo, mentre la giovane è stata portata a Caltanissetta. Il telefono è stato restituito al legittimo proprietario.