I rancori covati per un ventennio sono esplosi in una violenta lite a Ragusa. In più di una occasione vi abbiamo già riportato episodi simili, con contrasti da vicini che sono andati ben oltre il semplice diverbio, e stavolta al centro della disputa c'era un parcheggio.

Un pensionato dell'età di 80 anni ha preso a pugni il rivale, mandandolo in ospedale: l'uomo è stato denunciato dalla polizia, dopo le testimonianze raccolte. Gli altri inquilini sono intervenuti a loro volta per evitare il peggio, perché erano già a conoscenza dei cattivi rapporti tra l'ottuagenario e la vittima, che è finita in ospedale con una prognosi di 10 giorni.

Proprio la vittima ha raccontato che l'ottantenne soleva minacciarlo in maniera piuttosto pesante, fino ad arrivare ad una aggressione fisica. L'aggressore ha ammesso le proprie responsabilità: dopo l'ennesimo screzio per questioni di parcheggio, ha perso la pazienza e, avendo trovato l'auto del rivale parcheggiata in modo da occupare anche il suo spazio, ha prima inveito contro l'uomo, poi l'ha colpito a suon di pugni. Il pensionato sarà processato per lesioni e minacce.