Sono scattate le manette per V.B., palermitano di 27 anni, residente nel quartiere di Borgo Nuovo, responsabile di una rapina a mano armata in un supermercato di piazza Principe di Camporeale, presso l'Md Discount. Insieme a lui era presente anche un complice, che tuttavia non è stato preso.

I dettagli della rapina a mano armata

La rapina a mano armata ha seguito una dinamica classica: uno dei due rapinatori ha minacciato due cassieri con una pistola, li ha afferrati entrambi per le spalle, mentre il complice controllava la situazione, facendo "da palo" alla porta, e si è impossessato dell'incasso. Ad impedire la fuga impunita dei due dopo la rapina a mano armata, la presenza di una pattuglia antirapina (in abiti civili) del commissariato Zisa-Borgo Nuovo, che ha visto salire i due a bordo di una moto. Ne è scaturito un inseguimento, conclusosi quando gli agenti hanno perso di vista la moto. Tuttavia V.B., uno dei due rapinatori, è stato riconosciuto in seguito mentre camminava a piedi, con il bottino del furto ancora nelle tasche (circa 700 euro). Si cerca ancora il complice.