Tre banditi incappucciati, uno dei quali armato di coltello, hanno rapinato in casa a Palermo Felicia Buscetta, la nipote 70enne del collaboratore di giustizia Tommaso Buscetta.

L’aggressione è avvenuta in una villa in via Pietro Bonanno, alle pendici di Monte Pellegrino. Il bottino della rapina è stato quantificato in circa 7 mila euro tra orologi Rolex, gioielli e denaro contante. La donna è stata medicata in casa dai sanitari del 118. Sono in corso le indagini della polizia.

Morto nel 2000, Tommaso Buscetta, chiamato don Masino, l’ex boss “dei due mondi” è stato il primo collaboratore di giustizia a rivelare a Giovanni Falcone l’esistenza della cupola mafiosa.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia