PATERNO' (CATANIA) – Il 26enne Domenico Assinnata è stato arrestato. Si tratta del nipote del boss di Paternò dei Santapaola Mimmo Assinnata, a cui era dedicato il famoso inchino durante i festeggiamenti della patrona della città, Santa Barbara. I carabinieri lo hanno bloccato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (marijuana) e ricettazione aggravata (per un pc rubato all'Asp di Catania).

Domenico Assinnata 26 anni integrale

L'arresto di Assinnata jr arriva un anno dopo quella controvera storia dell'inchino che infiammò l'opionione pubblica nazionale. Allora una varetta in processione in onore di Santa Barbara si era fermata e inchinata davanti alla casa del boss, mentre alcuni altoparlanti mobili riproducevano la colonna sonora de "Il Padrino". Il tutto ripreso in un video poi pubblicato sui social network.