A Riesi una lite tra rivali in amore si è trasformata in una violenta aggressione. Un uomo di 34 anni è stato accoltellato e ridotto in fin di vita da un pensionato di 64 anni. L'alterco tra i due, entrambi sposati, è nato a causa dell'amante che avevano in comune. Tutto è avenuto nel pomeriggio di ieri, nel centro storico del paese, tra corso Italia e piazza Mercato.

Ad allertare i carabinieri, una telefonata anonima arrivata in caserma: i militari sono riusciti a fermare l'aggressore mentre aveva ancora in mano un lungo coltello insanguinato. La vittima è stata portata all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta e la prognosi è riservata, mentre il 64enne è accusato di tentato omicidio.