L'Aifa – Agenzia Italiana del Farmaco – ha disposto il ritiro di diversi lotti della specialità medicinale MITOMYCIN C*INIET 1FL 40MG – AIC 016766040 della ditta Kyowa Kirin Srl. Come spiega il sito ‘Sportello dei Diritti' i lotti in questione sono i numeri 6056737 e 6056738, entrambi con scadenza 06/2017.

"La mitomicina – si legge in una nota – è raccomandata per la terapia di alcuni tipi di neoplasie sia da sola, sia associata con altri farmaci o dopo che il protocollo terapeutico di elezione ha fallito. E' stato impiegato con successo nel tentativo di migliorare la sintomatologia soggettiva ed oggettiva di un gran numero di neoplasie, compresi i carcinomi gastrici, pancreatici, uterini e della mammella; l'adenocarcinoma polmonare; la carcinosi peritoneale; i tumori del colon, della vescica, del retto e della cute. Inoltre, è stato impiegato con qualche successo nei sarcomi, negli epatocarcinomi, nelle leucemie acute e croniche e nel morbo di Hodgkin".

Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti" ha spiegato che il ritiro si è reso necessario in seguito alla segnalazione da parte della ditta concernente un "risultato fuori specifica del parametro SVP" in alcune delle confezioni.